Preparazione delle lumache

Festa della Municeddha: storia e tradizione

Festa della Municeddha ha visto la sua prima edizione nella veste di festa popolare salentina nel 1985. Essa è nata grazie all’azione dei dirigenti della Pro Loco Cerceto, i quali hanno intuito sin da subito l’importanza che tale manifestazione avrebbe potuto assumere. In tal senso, tutte le attività dell’Associazione hanno sempre mirato ad incentivare la crescita di Festa della Municeddha attraverso la promozione non solo di Cannole ma di un’intera regione: la Puglia.
I dirigenti della Pro Loco si sono fatti promotori altresì di una rete comprendente quei Comuni in Italia che già organizzavano manifestazioni intorno alla lumaca. Tra queste si distinguono quelle prettamente gastronomiche, momenti di festa in cui la chiocciola diventa il motivo di stare insieme a tavola, e quelle che si caratterizzano come momenti di divulgazione tecnica sui problemi della chiocciola e dell’allevamento.
Di particolare rilevanza sono gli incontri e i progetti organizzati dalla Pro Loco Cerceto relativi alla produzione e valorizzazione dell’elicicoltura, ossia l’allevamento della chiocciola a scopo alimentare.
La specie di chiocciola presente a Cannole è la Cantareus apertus o Helix aperta, la più apprezzata in campo gastronomico.

Festa della Municeddha dal 10 al 13 agosto a Cannole

La festa che è diventata tradizione

Logo di Festa della Municeddha

Dove siamo

Cannole

Info

Comunicazione e Marketing
Tiziana Protopapa
tiziana.procerceto@gmail.com

Pro Loco Cerceto
procerceto@libero.it

 

© 2019 Festa della Municeddha, Tutti i diritti sono riservati